Vai al contenuto

felicità

5 febbraio 2011

“Felicità”: cosa vuol dire? Ha una radice piccola piccola: dhe-. E’ antica quanto il mondo questa radice, ha più di quattromila anni, forse più di cinquemila: è una radice indoeuropea. Vuol dire, nello stesso tempo, “allattare” ed “essere allattati”. Ancora non era nata quella distorsione per cui bisogna sempre distinguere: questo O quello, bianco O nero, alto O basso… ancora c’erano questo E quello, bianco E nero, alto E basso. Era un tempo di unità, e si sapeva bene che allattare ed essere allattati sono due modi di chiamare lo stesso momento, quello in cui il piccolo e la sua mamma sono fusi e con-fusi in un’unità che li rende sazi, pieni, appagati, in una parola “felici” come cercheranno poi per tutta la vita di tornare ad essere…

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...