Skip to content

8 marzo – Donna ManiFesta

16 febbraio 2011

“La donna che camminava battendo le mani” di Salvatore Coppola è un libro di poche pagine che si legge in un soffio. Quasi una favola visionaria che dopo averla letta, entra in contraddizione con la tua inerzia, “stuzzicando” la tua voglia di reazione. Così ti alzi come è successo a me, e vai alla finestra e guardi se per caso vedi passare questa donna che camminando batte le mani, pronto a precipitarti giù per le scale e seguirla anche tu battendo le mani e con quel battere le mani creare un movimento d’aria, un vento di “Libertà” che prende te, ma anche gli altri, quasi un richiamo a reagire a questa cappa aculturale immobile da pensiero unico che ci avvolge ormai da anni. Salvatore la intravide a Catania questa donna che batteva le mani camminando, e nel tentativo di guardarla in volto la seguì sino a sfuggirgli. E quasi si mise a battere lui le mani come richiamo, perchè capì che quel volto era il suo volto o di chiunque altro anela ad un soffio di libertà che ci faccia credere in un domani radioso, che ci faccia guardare gli altri che messi lì a battere le mani con noi comunicano il loro no all’indifferenza; il loro sì alla libertà di scrivere e dire ciò che vogliono; il loro no al razzismo; al non dover guardare più l’altro come nero bianco giallo rosso o gay ed averne paura, ma vederlo solo come uomo, uomo come noi che tra mille difficoltà e fragilità tenta di darsi un futuro migliore; e di darlo così agli altri, ai suoi figli o a chiunque voglia creare un vento di libertà, che non sta “sopra gli alberi” ma che solo insieme agli altri si realizza. Salvatore non chiama mai col suo nome, Libertà, quella donna che presto si confonde tra i tanti per strada. Ma lo sa che è il suo richiamo che sente.

Così questa voglia di battere le mani per creare il vento della libertà ha fatto venire ad alcuni di noi la voglia di realizzare quella favola qui sulla terra dove era nata, e parlandone con lui abbiamo pensato di farla dire a tutti voi questa parola che per ora si può solo sussurrare, “Libertà”, trasformando una favola in un movimento dal basso spontaneo e trasversale; di tutti quelli come noi, gente comune, che cercano ogni giorno la loro “Libertà”, di essere se stessi al di là di ogni costrizione.

E, per dimostrare che realizzare una favola, un’idea, è possibile qui ed oggi, abbiamo pensato di invitarvi tutti, di ogni credo sesso e pelle, a partecipare con noi alla Giornata della “Donna che camminava battendo le mani”, per, -dopo una lettura di alcuni brani dal libro, che ci metta addosso la carica-, uscire in strada e camminare noi battendo le mani e con le nostre mani scuotere via quel grigiore, quella polvere sottile che non ci fa vedere gli uni agli altri, che ci relega nelle case, ognuno chiuso sui propri personali problemi; e, battendo le mani, dire Basta per una volta e per sempre all’impossibilità di realizzare i nostri sogni, sogni di una qualità di vita migliore, non televisiva ed a puntate; di speranza… sì di speranza in un futuro in cui il non avere lavoro, la precarietà, la diversità, non ci distrugga, non ci umilii col suo giudizio inappellabile, coi suoi non c’è nulla da fare, ma ci porti sulle ali delle nostre mani a dire: sì… il mio sogno può realizzarsi… il nostro sogno può realizzarsi… il nostro sogno di libertà, uguaglianza e partecipazione… il nostro sogno di “legalita”… e battendo le mani soffiarlo al mondo. Solo questo, l’8 Marzo, insieme a Noi.

Vi faremo sapere via via i dettagli sull’organizzazione dell’evento.

Uno/a di voi che batte le mani gridando libertà.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: