Skip to content

Per presentarsi a Dio

17 agosto 2011

foto Palmalisa Zantedeschi

“Già molto prima della nascita del bambino, la madre che lo porta
in grembo deve prendere coscienza dei poteri che ha su di lui.
Non basta che ami già quel figlio: occorre che impari a
utilizzare le potenze dell’amore. Pensando al suo bambino, la
madre ha la possibilità di proiettare il proprio amore fino alle
regioni sublimi, per raccogliervi gli elementi necessari alla
corretta evoluzione del bambino, e infonderli in lui.
Come può una madre credere che con le sue sole risorse sia in
grado di dare al figlio tutto ciò di cui egli ha bisogno, senza
andare a cercarlo altrove, più in alto, nel piano spirituale?
Allora, di tanto in tanto, per qualche minuto, più volte al
giorno, con i suoi pensieri e le sue preghiere, si presenti
dinanzi a Dio dicendogli: «Signore, desidero che il figlio che Tu
mi dai sia Tuo servitore. Ma per far questo ho bisogno di altri
elementi che si trovano unicamente presso di Te: dammeli, Ti
prego».  Direte che non è facile presentarsi davanti a Dio.
Certamente, ma è un modo di dire. Già pensando alla bellezza,
alla luce e all’eternità, la madre attirerà elementi sottili più
elevati e li comunicherà al suo bambino. ”

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Ed eccovi un’animazione che mostra uno dei mille modi di “presentarsi a Dio”. Il linguaggio delle animazioni è spesso così diretto, semplice, immediato e straordinariamente evocativo da andare ben al di là di qualsiasi parola: per questo l’abbiamo scelto stamattina per commentare le parole pregnanti di un Maestro.

Annunci
2 commenti leave one →
  1. 17 agosto 2011 07:32

    No, non è facile presentarsi davanti a Dio, ma se umilmente gli offriamo quello che abbiamo anche se poco Lui ritorna a presentarsi a noi attraverso il nostro bambino: ieri ho osservato A. (5 mesi) giocare con un insetto che girava vorticosamente sul pavimento per un quarto d’ora. Ho avvertito la presenza del Dio delle piccole albergare nel mio piccolo! Gli sono grata di averci regalato la natura con la quale il mio piccino può apprendere e giocare ininterrottamente!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: