Skip to content

Una parola sola è come muta e un piccolo gesto è una pietra preziosa

6 novembre 2011

 

 

 

 

 

Le “poesie del rispetto”invadono Bologna: una bellissima iniziativa che potremmo condividere anche a Palermo o ovunque noi siamo. Aspettando l’ascensore, salendo le scale o negli spazi che condividiamo, ritrovarci a leggere poesie di rispetto: dell’ambiente, gli uni degli altri, di noi stessi: volete farlo anche voi? Cliccate qui per scaricare le locandine: sono poesie di Roberto Roversi, Antonella Anedda, Nicola Muschitiello, Roberto Piumini, Bruno Tognolini e Francesco Scarabicchi dedicate alla città che si vuole bene, che rispetta gli altri, l’ambiente, i beni comuni.

Ricordate che “leggere” ha la stessa radice di “legumi”, “leg-“, che vuol dire “raccogliere”: quando leggiamo raccogliamo semi nel nostro baccello: semi pronti a trasformarsi, in cibo o nuova vita….

E se volete qualche altro suggerimento per aguzzare l’ingegno e cominciare bene la giornate, cliccate sulle Rime Galline In Fuga di Bruno Tognolini: vogliamo andare anche noi a caccia delle Filastrocche Galline-Semi-Uova, e leggere a voce alta la città?

Noi di Domodama sì 🙂

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: