Skip to content

Come si riconosce un Maestro

9 novembre 2011

Bel titolo, lo so 😀 Come si riconosce un Maestro?

Non attraverso gli occhi – ma gli occhi possono aiutare.

Non attraverso le orecchie – ma anche le orecchie possono aiutare.

Toccarlo? Assaporarlo? Percepirne il profumo? No, ma anche sì.

Un Maestro si riconosce sentendo.

Sentendo con gli occhi le orecchie, con tutti i sensi all’erta.

Sentire ha la stessa radice dell’inglese to send: inviare.

Inviare al centro: il centro del nostro essere come quello della terra.

Se i sensi sono veramente aperti – fino in fondo e non solo in superficie -, allora tutto il nostro essere viene attraversato da una certezza inequivocabile: sì o no. Perché il Maestro non è una persona, ma un’immagine interiore che viene e-vocata, “chiamata fuori” da una sollecitazione “esterna”: oppure no. Solo noi possiamo riconoscerlo: Maestro può essere un fiore, o anche una stella, un poeta o una farfalla, una nuvola o una candela.

Per questo è importante che lavoriamo su noi stessi: per sgomberare il campo da tutte le cristallizzazioni che ci impediscono di fare dentro di noi il vuoto, e risuonare come canne.

Come lavorare al sentire? Sentendo.

A volte può essere utile confondere i sensi: di solito ascoltiamo con le orecchie, per esempio; ma c’è anche un’altra possibilità: ascoltare risuonando con tutto il proprio essere. Secondo una tradizione tantrica, lasciare che il proprio corpo venga attraversato dal suono dei bija mantra, sillabe-seme, consente di far vibrare in sintonia tutte le  cellule, arrivando fino all’anima. Ripetendo la pratica più e più volte si percepisce una sempre maggiore armonizzazione di sé con se stessi, e comincia un processo di sensibilizzazione che ci porta ad approfondire straordinariamente ogni nostra percezione.

In questo nostro tempo un Maestro indiano, Shri Param Eswaran, insegna questa pratica di guarigione ed armonizzazione. Non è facile incontrarlo e noi ancora non lo conosciamo, ma sappiamo che presto arriverà in Italia e in particolare a Palermo e ci prepariamo a vivere con lui questa straordinaria esperienza del Para-Tan Sound Healing, che abbiamo già vissuto grazie a Shri Ananta Deva e Shri Amrita Ma.

Senza aspettative, soltando sentendo.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: