Skip to content

Lettera aperta al Sindaco di Palermo

6 maggio 2013

gravidanza-incintaCondividiamo qui di seguito la lettera che il Gruppo Maternage della Biblioteca dei Bambini e dei Ragazzi Le Balate ha scritto al Sindaco di Palermo, Prof. Leoluca Orlando, in riferimento all’evento Essere genitori. Se volete, potete sottoscriverla e condividerla, per una informazione all’insegna della limpidezza e della trasparenza, in modo che ciascuno dei partecipanti all’evento abbia piena consapevolezza dello stesso: basta che inviate una mail con le vostre generalità (nome, cognome, città e se volete un vostrocommento) a bibliotecabalate@yahoo.it.

1 2

Aderiscono:
Marika Gallo, Palermo
Marzia Distinti, Palermo
Adele Cammarata, Palermo
Associazione culturale In braccio alla luna, Palermo
Giovanni Callea, Palermo
Vittorina Buttafuoco, Torino
Daniela Pappalardo, Monterosso Almo (RG)
Adele Sciacca, Palermo
Ernesto Burgio, Pediatra, Palermo ISDE Scientific Committee President ECERI (European Research Institute on Environmental Carcinogenesis)
Mario Genco, Palermo
Francesco Vinci, Palermo
Liza Barchi, Bologna
Vivian Celestino, Palermo
Anna Armanno, Palermo
Margherita Locatelli, ostetrica Valbrembo(BG)
Simonetta Passarello, Palermo
Filippo Pinzone, medico Palermo
Dora Bianca Sicilia, Palermo
Luigi Mancuso, Palermo
Rosalia Zangara, Palermo
Guido Filippo Serio, Palermo
Isabella Sciarretta, Il Melograno centro informazione maternità e nascita di Verona
Donatella Metalli
Maria Gabriella Pucci, Palermo
Luciana Iapichino, Palermo
Luisa Mondo, Torino
Manlio Serio, Palermo
Irene Mongiovì, Palermo
Daniela Di Sciacca, Palermo
Sara Cosano, Treviso
Il Melograno Centro Informazione Maternità e Nascita di Treviso
Ivana Arena, ostetrica Roma
Giovanni Abbagnato
Massimo Messina, Palermo
Carmen Cutrera, Palermo
Giulia Cordone, Palermo
Antonella Monastra, Palermo
Caterina Gennaro, Palermo
Anne Marie Clos
Annalisa Paini, Carpi (MO)
Grazia De Fiore, Catania
Romina Copernico, Palermo
Rosa Angela Anzalone, Palermo
Silvano Riggio, Palermo
Simona Frisella, Palermo
Maria Alagna

Annunci
14 commenti leave one →
  1. amrita permalink*
    8 maggio 2013 04:38

    A Monica , Donatella e allo staff tutto
    Grazie come cittadino di avere formulato e prontamente sollecitato il primo cittadino e con lui tutti gli altri compreso me su un argomento così importante e sulle modalità che possono far passare messaggi confusi i .
    Sono d’accordo .sottoscrivo la vostra email :
    Vinci Francesco

    condivido e faccio girare! troppo delicato l’intervento per essere lasciato in mano a privati.Anna Maria Guzzio

    probabilmete qui è in gioco anche il tema dell’utilizzazione delle cellule staminali con
    lo pseudo metodo stamina; occorre stare molto attenti ed informare (direi controinformare) attentamente i cittadini
    per non farli cadere in trappole emotive ( promettendo per esempio a soli 2000 euro (sic!) una inverosimie
    assicurazione terapeutica per futuri ed ipotetici problemi).
    La Bioscience ha la propria sede a San marino perchè in Italia è permessa la conservazione (a titolo gratuito) del cordone
    solo relativamente a problematiche sanitarie in atto, ed invece è permessa la esportazione
    in altri paesi. Queste biobanche all’estero (senza controllo di fatto!) finiranno inoltre , se già non lo hanno fatto, per
    alimentare la speculazione terapeutica sulle staminali.
    Filippo Pinzone, medico Palermo

    Brave Monica e Daniela!
    Appoggio in pieno la vostra lettera!
    Margherita Locatelli
    Ostetrica, Valbrembo, Bergamo

    Sono Anna Armanno,socia della Biblioteca,condivido la lettera aperta al
    Sindaco di Palermo sull’evento “Essere genitori” scritta dal gruppo
    Maternage.Mi dispiace che si debbano ancora fare appelli per cose tanto
    ovvie e importanti.
    Anna Armanno

    Preziosissimi amici della biblioteca delle balate, innanzitutto grazie x aver scritto questa lettera che condivido appieno e intendo sottoscrivere.
    non capisco con quali motivazioni un’istituzione pubblica quale il Comune dovrebbe patrocinare una tale iniziativa, che si propone come un corso di preparazione al parto (e pertanto mi chiedo cosa avrà di tanto speciale questo rispetto a mille altri organizzati da cittadini palermitani) e alla fine vuole vendere un servizio che in Italia la legge prevede come pubblico. Perché patrocinare un’azienda neppure italiana che avrebbe comunque abbastanza denaro x pagarsene una?
    Dora Bianca Sicilia, Palermo

  2. amrita permalink*
    8 maggio 2013 08:08

    Buongiorno Gruppo Maternage! Condividiamo i contenuti della vostra importante lettera al Sindaco, e volentieri la sottoscriviamo.
    Da qualche tempo stiamo assistendo ad una massiccia campagna informativa riguardante le cellule staminali del sangue del cordone ombelicale, ad opera di banche estere che ne effettuano la conservazione.
    Interessi diversi si intrecciano e spesso le informazioni che vengono fornite non sono complete con il rischio che le
    donne e le famiglie prendano decisioni sulla base di emotività indotte, più che su informazioni scientifiche corrette. E’ importante tenere vigile l’attenzione, e proteggere – ancora una volta – donne e bambini.
    Grazie donne di Balate!

    Isabella Sciarretta
    Il Melograno centro informazione maternità e nascita di Verona
    http://www.melogranovr.org

    Grazie per il Vostri impegno,
    Guido Serio, Palermo

  3. Manlio permalink
    8 maggio 2013 11:55

    Condivido e sottoscrivo,
    Manlio Serio, Palermo

  4. amrita permalink*
    8 maggio 2013 12:16

    Condivido e sottoscrivo la vostra lettera aperta al Sindaco in merito alla ingiusta commercializzazione del sangue ombelicale da parte di privati. Che la gestione resti pubblica.
    M.Gabriella Pucci
    Palermo

    Grazie a voi per il vostro lavoro, per la biblioteca che è sempre nel mio cuore
    Un caro saluto, luisa mondo, torino

  5. pierina cangemi permalink
    8 maggio 2013 13:31

    L’ amore per la Vita esige l’ assoluto rispetto della ricerca scientifica rivolta al suo miglioramento: l’ una e l’ altra non possono essere sottoposte ad alcuna mercificazione, ma ci aguriamo che possano essere organizzate secondo efficaci ed universali criteri di gestione dell’ immenso umano in questione.Sarebbe abberrante progettare il contrario.

  6. amrita permalink*
    8 maggio 2013 19:41

    Desidero sottoscrivere la vostra lettera poichè condivido le posizioni di chi , con competenza ed attenzione, vigila su errori che, se pur in buona fede, andrebbero certamente evitati.
    Carmen Cutrera

  7. anne marie clos permalink
    9 maggio 2013 08:47

    condivido e sottoscrivo

  8. grazia permalink
    10 maggio 2013 07:03

    Condivido e sottoscrive

  9. silvano Riggio permalink
    16 maggio 2013 21:01

    Le cellukle staminali sono un mezzo potenzialmente prezioso, ma al contempo molto pericoloso se trattate da inesperti o peggio. E’ necessaria un’inforrmazione onesta gestita da veri esperti affinché non si diffondano notizie false, si dia adito a speranze distorte e ad illusioni mal riposte. Per questi motivi condivido ogni iniziativa consapevole come quella del blog, e la sottoscrivo. Sono a disposizione per tutto ciò che è di mia competenza. SiklvanoRiggio

  10. Maria Alagna permalink
    29 maggio 2013 21:47

    Sottoscrivo e condivido

Trackbacks

  1. patrocini e salute | Domodama

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: