Skip to content

“Dov’è la mia ostetrica?” il giorno dopo

14 giugno 2013
by

Ieri le donne e le ostetriche si sono incontrate a Palermo per conoscersi e fare rete. Parole chiave: continuità assistenziale, ascolto amoroso, tutela del diritto all’autodeterminazione sulle scelte riproduttive, informazioni libere da interessi commerciali e scientificamente provate, condivisione… grazie di cuore a chi ci ha aiutate a realizzare questo incontro.

in braccio alla Luna

976211_527282443975192_887367216_oEcco a chi non è potuto venire, le nostre impressioni relative all’incontro di ieri, prima quelle “di pancia” Marzia e poi le mie:

– Muovevo ogni passo ieri verso l’Associazione pensando “chissà anche questa volta cosa troverò” perché a me l’ambiente ostetrico non sempre rassicura, per la verità, e questa volta si trattava di incontrarci tutte/ti insieme in un “luogo” dove mostrarci, per quello che realmente siamo, alle donne che chiedono “dov’è la mia ostetrica?”

Ebbene ieri per la prima volta ho trovato un “luogo” dove donne ed ostetriche/ci finalmente si sono potuto incontrare veramente, dove non mi sono sentita sola quale ostetrica “mosca bianca” che parla di ascolto amoroso verso la mamma e il suo bambino, dove ho sentito autenticità e non le solite belle parole sempre ben dette e quasi mai ben messe in pratica. Ho incontrato persone che si mettono in gioco con tutto il loro impegno…

View original post 448 altre parole

Annunci
3 commenti leave one →
  1. Carmela Carpanzano permalink
    14 giugno 2013 14:12

    Ciao a tutte! Grazie dell’aggiornamento . Mi sembra di capire che state avviando una petizione per il rimborso del parto a domicilio . Nella nostra zona abbiamo già avviato una proposta di legge alla Regione Siciliana e una raccolta firme a sostegno da settembre 2012 . Se volete vi possiamo inviare la nostra proposta di legge.

    • 14 giugno 2013 15:03

      Ciao Carmela, avevo chiesto sia a Ester che a te il testo a cui ti riferisci, ma ho ricevuto da Ester solo una semplice lettera di raccolta firme,quindi mi sono nel frattempo studiata la materia e portata avanti nel progetto in autonomia. possiamo procedere come credi più utile. È nato il nipotino? Tanti auguri, Marika

      • Carmela Carpanzano permalink
        17 giugno 2013 18:01

        Non è ancora nato e quindi sono ancora a Londra. Ester potrebbe richiederla a Maria che è l’autrice della Proposta di legge.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: