Skip to content

fiore di zucca

11 luglio 2013
fiore di zucca Isola delle Femmine  11 luglio 2013

fiore di zucca
Isola delle Femmine
11 luglio 2013

Tunnel bianco sto per entrare
Respira, respira, rilassa il corpo e la mente
Devo stare ferma, fermissima e passerà velocemente
Chiudo gli occhi, nella mano destra il pulsante
E si comincia
Provo a sentire le dita dei piedi che vorrebbero tanto fare su è giù e gli dico di stare fermi. Li rassicuro che il sangue dentro circola velocemente. Poi sento le caviglie, le gambe, le cosce, e sù sù fino alla bocca. Mi si muove la lingua. Penso chissà se se ne sono accorti e bisogna ricominciare. La blocco sul palato.
La cuffia ripara le mie orecchie che vengono raggiunte dal un alternarsi di forti rumori cupi, un martello pneumatico prima, una sega elettrica dopo. Sembra che basti entrare dentro al rumore e il battito del cuore si adegua al nuovo ritmo e non ti fa più paura
Brava Signora, sono trascorsi 4 minuti
Corpo stai fermo. Devo distrarre la mente. Inizia una carrellata di volti cari, ma scorrono velocemente, troppo velocemente e non va bene
Nuoto a lungo in mare sott’acqua, sotto di me alghe, piccoli pesci, scogli e radure, sopra di me scorgo la schiuma e il sole.
Arriva una nuova fastidiosa frequenza e sento le orecchie infastidite anche dalla pressione della cuffia
Mi rivedo in una passeggiata nella montagna siciliana, tra boschi e vallate e animali in libertà.
Vedo passare un coniglio selvatico
Bravissima Signora, sono trascorsi 10 minuti
Ricomincio a sentire il corpo, vedo le ovaie, il fegato, la milza. Arrivata al cuore, lo sento agitare e non va bene
Il mio pensiero corre a Lei che per tanti mesi è stata bloccata dal suo cervello in questa stessa posizione. Forse Lei si sentiva così? Sento le palpebre bagnarsi
Così non va bene, inspiro profondamente e deglutisco
E se contassi le pecorelle? Mancano circa 5 minuti, basterebbe contarne 300. Comincio a contare
Signora, abbiamo terminato. Controllo e poi la faccio uscire
Uscita da lì, lascio scivolare il pulsante che mi è stato amico e chiedo subito “ ma come fate con i bambini?”
Li sediamo Signora, e sediamo anche tanti adulti.
Anche oggi è andata bene, tra fiori di zucca, risonanza magnetica e per finire una gara a mare con i materassini con la Meraviglia

Annunci
2 commenti leave one →
  1. costa permalink
    12 luglio 2013 05:06

    Brava Signora!
    Ti voglio bene.

  2. 12 luglio 2013 05:26

    Brava, brava: Brava Signora e anche Brava Bambina e Bravo Coniglio Selvatico… ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: