Skip to content

Paesaggi di cura: Latte e Lavoro. La Biblioteca delle Balate vi invita a Palazzo Steri

17 settembre 2013

locandina2Vi presentiamo un evento organizzato dal Gruppo Maternage della Biblioteca dei Bambini e dei Ragazzi Le Balate e dall’Associazione In braccio alla luna:

Paesaggi di cura: latte e lavoro. Alla ricerca del benessere di bambini, genitori e comunità. Qui tutte le info.

che cos’è il gruppo maternage.

Un luogo.

E’ il luogo dell’accoglienza, perché consente circolazione e circolarità.

Non è rotondo e piatto com’era la Terra antica: è sferico. Si può cominciare un percorso da ogni punto e andare in tutte le direzioni. Si è assolutamente liberi, ma esiste un solo centro che aggrega e determina una forza di gravità che non fa cader fuori perché è “gravidanza”.

C’è una profondità pulsante e magmatica, ci sono sorgenti fresche e oceani salati. C’è anche un cielo, e a seconda del punto di osservazione cambiano le stelle.

E’ il luogo nella differenza e la differenza nel luogo.

Un tempo

E’ il  tempo dell’in-contro. Si va verso gli altri come andando “dentro” di sé, in profondità. Oppure si va verso gli altri scoprendoli differenti e riconoscendoli. E’ il recupero del tempo negato nel dialetto: il futuro che diventa presente. Il tempo della Gravidanza e quello dell’Allattamento: tempo della costruzione del futuro, in cui ogni gesto deriva da una radice e promette un fiore, un frutto e un seme. E’ il tempo in cui tutto è potenziale.

Un orientamento

E’ l’intersezione tra il tempo e lo spazio: sapere che quando vai in una direzione, stai seguendo anche il corso del sole, e quindi vai verso l’alba o il tramonto. Sapere che in ogni momento hai dei punti di riferimento, di giorno l’altezza del sole sull’orizzonte e di notte le stelle, gocce di latte nel cielo. Anche quando ti sembra di perderti, quindi, nel gruppo sei da qualche parte e in qualche tempo.

Le Stagioni

Anche le stagioni sono rappresentate nel gruppo. Ci sono bambine e bambini, madri e padri, nonne, anche nonni. Ci sono le vie di mezzo fra estate e inverno, che sono autunno e primavera. Sicuramente tutti sono figli, sempre: perché ognuno è un ciclo.

Cosa si fa nel Gruppo Maternage

Ci si ri-unisce. Ogni volta ci si ritrova tutti diversi, e diversi sono i bisogni, le aspirazioni, il sentire. Si parla di attesa, gravidanza, parto, allattamento, perché sono i gesti dell’Inizio di tutto. Di istinto e sentire, di corpo e mente, di emozioni e paure. Ci si confronta e ci si scambia esperienza nel dono. Si torna ad essere quella famiglia allargata che un tempo era trasversale perché conteneva bambini e nonni, zii e cugini, giovani e vecchi. Non importa che cosa “si fa” né che cosa “si ha” ma chi “si è”.

Ognuno nel gruppo arriva con la propria individualità e il proprio corpo: e scopre dapprima il corpo del gruppo, e poi il corpo della terra. Il gruppo maternage è in questo senso eco-logico ed eco-nomico: è un “discorso sulla casa” e su come si amministra. La “casa”, oikos, siamo noi e il corpo che abitiamo, che è il “nostro” ma è anche quello della terra. Quando ci riconosciamo per ciò che siamo, perciò, riconosciamo anche l’ambiente in cui viviamo, lo rispettiamo e lo amministriamo: nel dono e nello scambio, e non c’è bisogno di denaro, così come le piante delle fave per azotare il terreno non chiedono nulla: è naturale. Le nostre non sono “consulenze” né “counseling”, noi siamo tra pari.

Cliccate su Programma per leggere di che cosa si tratta.

Siamo veramente felici di invitarvi tutti a un evento organizzato con le nostre forze, senza finanziamenti né favoritismi, senza appoggi di alcun tipo, solo con la forza e il sostegno di tante persone che come noi credono in ciò che fanno!

Ringraziamo tutti i nostri amici, e in particolare Silvano Riggio, Claudio Montaudo, Giulia Di Natale, Roberto Miata e Salvatore Rizzuti per l’amore e l’energia con cui ci hanno sostenuto e continuano a sostenerci.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: