Skip to content

“Knygnešiai – contrabbandieri di libri”

8 marzo 2015

Mar Mediterraneo dallo spazio

Un giorno un discepolo disse al suo maestro: “Sto preparando tutto: domani parto”.
“Perché parti?”
“Perché l’acqua che non scorre imputridisce”.
“E allora sii mare, che anche se non scorre non imputridisce mai”, rispose il maestro.

Così noi, nati a Palermo, siamo fatti più di più mare che di terra. Il porto che è nel nome della nostra città si riflette nell’anima e viceversa, e anche quando sembra che stiamo fermi, siamo lontanissimi, e non in un solo luogo, ma in tanti.

Si capisce da tutto: per esempio dal Monte. Quanti Monti conoscete che, pur essendo immobili, si chiamano “Pellegrino”? Monte Pellegrino: un ossimoro che esprime perfettamente ciò che noi siamo: un modo poetico di unire gli opposti, un continuo dinamismo, una straordinaria creatività, un tendere sempre verso qualcosa…

Il nostro mare bagna nello stesso momento terre diverse nella lingua, nella storia, nelle tradizioni, nella cultura, perché è “mare di mezzo”, è intercontinentale. E’ collegato al Mar Nero, al Mar Rosso, all’Oceano Atlantico… e  in effetti noi siamo viaggio, collegamento, nesso. E’ questo il senso profondo del nostro essere, e lo sappiamo bene che non è facile esprimerlo, in questo tempo che divide separa confligge, che non riconosce gli ossimori né i simboli, che guarda tutto troppo da vicino e perde la visione d’insieme; lo sappiamo, ma a che ci serve saperlo? Se chiedessimo al Monte come mai si chiama Pellegrino dato che il suo destino è quello di stare fermo, cosa mai potrebbe risponderci? Niente. Il Monte non parla: gli basta essere quello che è.

E noi della Biblioteca delle Balate, nello stesso modo, siamo quello che siamo: immobili come Monti e Pellegrini instancabili. E’ in questa ottica che vi invitiamo  a partecipare a un evento che ci riempie veramente d’orgoglio:

“Knygnešiai – contrabbandieri di libri” in Biblioteca

Domenica 15 marzo 2015, la Biblioteca dei Bambini e dei Ragazzi “Le Balate” e l’Associazione “Lituania-Sicilia” vi proporranno alle ore 15.00 in Biblioteca un evento molto particolare:
Dopo un saluto istituzionale e una breve presentazione dell’Associazione, assisteremo alla proiezione di bellissime slide di diapositive che presenteranno la Lituania e alcuni cenni storici sulle figure del “Knygnešiai”, i “Contrabbandieri di libri”.
Nel 19° e 20° secolo, in seguito al divieto tassativo, da parte dell’Impero russo, alle popolazioni di lingua lituana di comunicare attraverso la loro lingua e persino l’alfabeto tradizionali, i Knygnešiai continuarono a stamparli e diffonderli segretamente, nonostante le pene per i contrabbandieri andassero dalle multe, all’esilio in Siberia, alla fucilazione.
Grazie ai “Knygnešiai”, protagonisti anche di un cortometraggio che verrà proiettato, la lingua lituana è ancora viva e vive sono cultura e radici di questo straordinario popolo.
Assisteremo anche alla presentazione del libro di Alessandro Sposato “La resistenza lituana”, e infine, alla presenza del Console onorario Alessandro Palmigiano, dell’ambasciatrice Jolanta Balciuniene e del Presidente della Consulta delle Culture, Adham Darawsha, sarà inaugurato in Biblioteca il Primo Scaffale Lituano, che conterrà libri in lituano e in italiano.
Nel cuore di Palermo, da sempre multietnico, inaugureremo il nostro cammino di pace: «Chiunque voglia sentire come parlavano gli indoeuropei deve andare ad ascoltare un contadino lituano», scriveva il grande linguista Antoine Meillet: è vero, le nostre radici passano attraverso la lingua di tutti i popoli della terra. Per questo abbiamo invitato, oltre ai consoli dei paesi vicini alla Lituania, anche il Console di Tunisia e il Presidente della Consulta, che è palestinese. Per questo saremo ben lieti di avere tra i nostri graditissimi ospiti anche il Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, e l’Assessore alla Cultura, Andrea Cusumano.

Ecco l’invito, rivolto a ognuno di voi: invito

 

 

 

 

 

 

 

Ed ecco la locandina:locandina

 

 

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: