Skip to content

Punto per punto, si cuce il centro

22 marzo 2015

I suoni non vengono ascoltati dalle orecchie – le orecchie non sono in grado di ascoltarli. Le orecchie hanno solo il compito di trasmettere, e in questo processo tagliano via ciò che non ti serve. Esse scelgono, selezionano, e solo dopo questo processo il suono penetra dentro di te. Ora, scopri dov’è il tuo centro interiore. Le orecchie non sono il centro; ascolti a partire da una parte più profonda. Le orecchie non fanno altro che mandarti i suoni che hanno selezionato. Tu, dove sei? Dov’è il tuo centro?
Osho

Interpunct_(typography).svg“Dov’è il tuo centro?” è una bella domanda. Lascia in una condizione quasi stuporosa, a bocca aperta, annaspanti.
Se sempre ci si è aggrappati all’esterno, si è pianeti, che girano inconsapevoli che proprio grazie a quel centro stanno girando. Il centro è come l’acqua per i pesci e per noi l’aria: non si vede. Lo sappiamo che c’è, ma dove? Dappertutto e quindi in nessun luogo.

Allora che si fa? Ognuno lo cerca con i propri mezzi. Io, per esempio, lo cerco nelle parole: e non quelle che risuonano e basta, lo cerco nelle loro radici, perché penso che ci sarà stato qualcuno un giorno che per la prima volta avrà detto “centro”, e intendeva una certa cosa precisa che gli appariva chiaramente, e voleva dirlo ad altri proprio così come lo sentiva, chiaro, inequivocabile, “centro”, non come noi che diciamo le parole come se fossero suoni privi di materia. Un tempo le parole erano quello che dicevano, ma oggi questo significato si è perduto; rimangono tracce in qualche caso, ad esempio nei nomi che i cinesi danno ai loro bambini: sono nomi augurali, che esprimono quello che in quel momento loro sentono dentro: per esempio Neve, Mattina, Inverno, Felicità, Salute, Pace, Fioritura, Base in pietra di una colonna, Nobile, Luce del Sole, Fiume, Costruzione di un paese, Bello e morbido… Ancora loro vedono le parole, ne sentono il peso lieve, le percepiscono.

E allora, cosa vuol dire “centro”? Vuol dire “punto”🙂 Deriva da un verbo, kentéo, che significa “pungere”, perché, per disegnare un cerchio, bisogna segnare un “punto” di mezzo. Forse, allora, sentire quel centro è come una lieve trafittura, come la puntura di un insetto che ti fa sentire “qui, proprio qui”, qualcosa; un “punto” che cuce a tutto il resto, uno spazio invisibile e vuoto che apre o che chiude, un luogo minimo impercettibile eppure determinante, un silenzio senza cui non puoi percepire nient’altro.

Continua Osho:

Chiudi gli occhi e senti che tutto l’universo è colmo di suoni. Senti che ogni suono si muove verso di te e tu sei nel centro. La sensazione di essere il centro dell’universo ti darà una pace molto profonda. L’universo intero diventa la circonferenza e tu sei il centro, e ogni cosa si muove verso di te, cade verso di te.

Il centro non ha suono, ecco perché sei in grado di sentire i suoni: un suono non può sentirne un altro. Il centro è silenzio assoluto. Ecco perché puoi sentire il suono che viene verso di te, che penetra dentro di te, che ti circonda.

Se scopri dov’è il centro – qual è la zona dentro di te verso la quale si dirigono tutti i suoni – improvvisamente il suono scompare ed entri in uno spazio d’assenza del suono, uno spazio di silenzio. Se riesci a trovare il centro dal quale ogni suono viene ascoltato, la consapevolezza improvvisamente si sposta. Un istante ascolti il mondo colmo di suoni, e l’istante successivo ti volgi all’interno e ascolti l’assenza di suono, il centro della vita.

Non pensare ai suoni – non dire che questo è buono e questo è cattivo, che questo è un disturbo e quell’altro è bello e armonioso. Pensa solo al centro. Ricorda che sei il centro e che tutti i suoni si muovono verso di te – tutti i suoni, di qualunque tipo.

 gallery_4bb1dfe53ad7e_luna

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: