Skip to content

Sei proprio una frana: ti riconosco

17 aprile 2015

frana-parma-640Suscitano indignazione e scandalo le frane che nella nostra terra si susseguono una dopo l’altra.
Ma accanto a questo modo di vedere potremmo accoglierne un altro che lo integri.
Che cosa frana in noi quando franano strade e ponti?
Forse cedono le sovrastrutture, le falsità, le apparenze.
Forse siamo stufe e stufi di essere coperti e imbracati da manti d’asfalto che non ci lasciano respirare.
Forse si spalancano le nostre profondità, invitandoci a scendere, a entrare e non solo a rimanere in superficie.
Forse appaiono tesori mai visti, ricchezze sconosciute: e soprattutto, forse nasce un nuovo tempo.
Quello che ci costringe a rallentare a guardarci dentro a scoprire nuove bellissime strade, più difficili ma più “vere”.
Quello che non cerca ponti da attraversare per rendere più breve il cammino dimenticando di vedere sentire annusare.
Ancora una volta nasce Krono, da un taglio doloroso a ciò che lo sovrastava e soffocava. E in quel Krono e in quella Krona nasciamo tutti noi, da una terra che si ribella a tutto ciò che la schiaccia e si spalanca veritiera a tutto ciò che urge, preme, brulica di vita.

Noi, Titani e Titane del Tempo.🙂

Giro-dei-laghi-di-SantAnna-di-Vinadio-9

One Comment leave one →
  1. 18 aprile 2015 05:54

    “Suona le campane che ancora possono suonare
    scordati la tua offerta impeccabile
    c’è una crepa, una crepa in ogni cosa
    è così che entra la luce”
    Leonard Cohen

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: