Skip to content

Domani arriva un poeta

4 settembre 2015
Moncef Ghachem è il Poeta che arriva domani

Moncef Ghachem è il Poeta che arriva domani

– Domani arriva un poeta, ho detto al mio cane, che stava rosicchiando un pezzo di pane.

Ha alzato la testa e mi ha guardato. Non ha detto niente, ma dallo sguardo ho capito che diceva “e quindi?”.

– E’ un poeta tunisino, per arrivare qui deve volare sul mare. “Ah. E’ come un uccello allora? E “tunisino” che vuol dire?”, ha risposto masticando serafica, col pane duro tra le zampe.

– Che è di un altro paese. “Ancora questa storia dei paesi? Uff. Per me gli uccelli non hanno nazionalità. Migrano e basta”.

– Neanche i poeti ce l’hanno. Però portano nello sguardo la luce della loro terra, e nella voce questa luce qualche volta trema. Solo quando trema la vedi: è una luce d’amore. Domani arriva un poeta, qui, a casa nostra, e tu gli farai le feste come fai quando arriva qualcuno che non conosci. Arriverà da lontano, e non avrà le piume, anche se avrà volato. Però le sue parole sì che sono alate, sai. Alate perché volano dritte al cuore. Ma anche perché, sai, le frecce avevano un pennacchio di piume per essere più dirette: invece delle armi, i poeti usano le parole, che arrivano là dove devono arrivare; volano lontano, e sono uccelli nel mare e pesci nel cielo. Cercano quello che non possono ottenere e ottengono quello che non cercano, diceva un altro poeta: sennò che poeti sarebbero? Domani arriva un poeta e ci parla di quello che non possiamo ottenere. “Che cosa non possiamo ottenere?”, mi chiede lei, e il pane è quasi finito, pane di kamut, eh.

– Di essere così come siamo. “Uhm”, risponde lei, che è femmina anche se la chiamo “cane mio”, ma già la vedo distratta.

– Ho capito, va beh. Comportati bene: l’ho invitato per parlarci del mare, che non divide ma unisce.

Ma lei già dorme, distesa per terra, su un fianco, beata. Chissà cosa sogna. I cani non pensano, sanno: e noi invece pensiamo, e non sappiamo sognare tanto.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: