Skip to content

Arsenale della Real Marina – Museo del mare

14 maggio 2017

Arsenale della Real Marina – Museo del mare
di costagar51

Stemmi e lapide sulla facciata dell’Arsenale della Real Marina – Museo del mare
di costagar51

Grandi ancore all’ingresso dell’Arsenale della Real Marina – Museo del mare
di costagar51

L’ Arsenale della Real Marina, aperto nel 1997, è un monumento di Palermo che ha sede in via dell’Arsenale, in un’area prospiciente i Cantieri Navali della città.
All’inizio del XVII secolo l’arsenale della città sorgeva nell’edificio posto nella odierna Piazza Fonderia, costruito nel 1601 proprio come arsenale per le regie galere, ormeggiate sul fondo del porto della Cala. Dopo poco tempo, in seguito all’espansione del porto di Palermo con la costruzione del nuovo molo più a nord (1567-1590), si decise di spostare anche l’arsenale in un luogo più conveniente e spazioso, lasciando al vecchio edificio il ruolo di fonderia per le artiglierie (Real Fonderia alla Cala).
Il nuovo arsenale, di forma rettangolare, venne costruito tra il 24 gennaio 1621, giorno in cui fu posata la prima pietra, ed il 1630, su progetto dell’architetto palermitano e ingegnere del senato Mariano Smiriglio. La costruzione dell’arsenale, iniziata sotto il Viceré Francesco de Lemos duca di Castro per iniziativa di don Diego Pimentel (all’epoca Generale delle Galere di Sicilia), si protrasse per circa nove anni e terminò sotto il vicereame di Francisco Fernández de La Cueva duca di Alburquerque.
La data è testimoniata anche dall’iscrizione in facciata che recita: “Philippi IV Hispaniarum, utrisque Siciliae regis III, auspiciis augustis, navale armamentarium inchoatum, perfectum an. Salutis MDCXXX” (“Con i felici auspici di Filippo IV di Spagna, III re delle Due Sicilie, l’incompiuto arsenale navale fu completato nell’anno della Redenzione 1630”) –
La lapide con l’iscrizione, a sua volta sormontata dallo stemma degli Asburgo di Spagna per il Regno di Sicilia, a sinistra è affiancata dal blasone di famiglia del Vicerè e a destra dall’emblema della città, con la figura del Genio di Palermo che fa capolino.

da: it.wikipedia.org/wiki/Arsenale_di_Palermo_-_Museo_del_mare
e da: www.regione.sicilia.it/beniculturali/archeologiasottomari…

Dopo i lavori di restauro eseguiti dalla Soprintendenza l’edificio è stato adibito nel 1999 a spazio museale, e affidato in gestione ai membri del “Comitato pro Arsenale Borbonico”.
Associazione Culturale “Museo del Mare e della Navigazione Siciliana «Florio»”
www.museodelmarepalermo.it/

Palermo, ottobre 2016

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: