Skip to content

Chi siamo

Domodama è uno spazio aperto al confronto, al dialogo, alla condivisione di vissuti, esperienze e idee.
Siamo donne e uomini che si incontrano e che hanno il piacere di camminare insieme e confrontarsi su temi come  il femminile, la genitorialità, le stagioni della vita, i bambini.

Segnaliamo libri e progetti che ci piacciono, come se fossero la nostra personale lista della spesa, sperando di poterci confrontare con altre persone sugli stessi temi.

Il blog è in crescita, ci stiamo lavorando molto perché è nuovo, per questo cambiano così spesso le pagine e le categorie. Vuol dire che dovrete ripassare ogni tanto!

se vuoi contattarci scrivi a domodamablog@yahoo.it

Attualmente collaborano al blog Rikama, Amrita e Samina; quando abbiamo cominciato, tra noi c’era anche Bianca. La presenza maschile è Costa, di lui ci parlano le immagini dalla nostra terra. Recentemente si è aggiunta anche Annotando tempo, che scrive nella pagina omonima.

Delle quattro fondatrici – Rikama, Bianca, Amrita e Samina – si dice che:

Rikama
“…si veste di un sorriso che la nasconde tutta ma le dà anche un aspetto splendente. Lei si occupa di “cielo e terra”: è pratica ma senza trascurare l’interiorità. Assomiglia a una palma, perché è elegante, flessibile ma resistente e mentre in apparenza si erge civettuola con il suo ciuffetto verso il cielo, in verità affonda le radici alla ricerca dell’acqua. Mentre fa una cosa, ne pensa sempre ALMENO un’altra…”

“..aria frizzante, la sua dolcezza e tenerezza materne, le danno un’apparenza di fiore fragile e delicato, ma dentro lei si nasconde la forza di un fuoco inestinguibile, forte, che protegge e cerca e illumina…”

“…se la guardi negli occhi ti confondi, ti ritrovi in un mondo morbido abitato da folletti e da fatine.
incassa le delusioni in silenzio e con un sorriso,
viene fuori con idee nuove e fresche .Scrive parole che danzano armonicamente
la sua essenza è sacralità, è profumo accogliente:
è una pomelia”

“…è acqua cangiante. La sua pelle sottile, morbida e diafana, riflette i bagliori ora dorati, ora argentei, degli astri che si alternano in un cielo profondo e sempre limpido. Il suo sogno è armonizzare, nella porzione di mondo di cui è parte, il nutrimento che proviene dal Cielo, sotto forma di luce e calore solare, con quello che scaturisce dalla Terra, e lavorare per eliminare ogni forma di limitazione, impedimento o distorsione che possa alterare gli equilibri nelle relazioni..”

Bianca
“…è concentrata sul momento presente, di cui sviscera i vari aspetti. La domanda che potrebbe rappresentarla è “che cos’è questo?”, pare infatti che non si dia pace finché non trovi una risposta. Bianca potrebbe essere un olivo: sensibile alle stagioni, nodoso ma resistente a tutto, e, nei momenti di solitudine, anche argenteo, come gli ulivi sotto la luna…”
“…competenza senza arroganza
stabilità, centratura
attività con moderazione
visione concreta dell’amicizia
Unisce la forza di un arbusto ad un fiore delicato, è una dolce speranza:
è un fiore di biancospino…”

“…loquace e scoppiettante, ti investe col suo calore e la sua energia, è la fiamma di un camino, è lava fumante che sgorga dalle viscere della terra, densa, quasi solida a volte.
Nel dolore che le brucia e che la ferisce sprigiona tintinnante una miriade di frammenti di vita e ti aiuta a concentrarti sulla realtà, sui problemi e sulle loro soluzioni…”

Amrita
“..potrebbe essere rappresentata dalla domanda -perché?- La sua è una ricerca senza fine. Non si ferma, ma neppure vaga: anche lei è concreta e pratica ma molto sognatrice. Assomiglia ad una aristolochia, rampicante, con dei fiori esotici molto colorati: viola con dei puntini più scuri e il centro giallo. Quando apre i suoi fiori, questa pianta attira gli insetti perchè è così colorata. Se un insetto si posa su di lei, lei gli chiude delicatamente il fiore intorno e lo contiene, mentre l’insetto s’inebria di polline e se ne riempie tutto, dentro e fuori; mentre il fiore è chiuso lei osservi bene l’insetto, ne coglie proprio l’essenza. Poi lei riapre il fiore e lui vola via, nelle migliori condizioni per impollinarne altri: ubriaco e felice…”
“…è terra, è madre: accogliente, libera, generosa. ti attira a sè con discrezione e delicatamente lascia in te un segno profondo, quasi indelebile, ed è come se ci fosse sempre stata, così la cerchi e la ricerchi ancora…”
“…completa in sé, cammina con passo felino, ti attrae col suo sguardo solare, la sua voce rassicurante, le sue spalle leggere, con il suo segreto che vorresti svelare. E’ materia che trasforma, delicata autorevole concreta accogliente coraggiosa e paziente. E’ donna, anima, carne, mondo….”
“…terra che ha bisogno di aria, acqua, cibo e calore. Le piace scegliere e farsi scegliere dagli obiettivi della vita. Crede nell’integrità e nell’autorealizzazione attraverso l’accettazione, l’amore, l’apprezzamento, il calore umano, la delicatezza, l’empatia, la fiducia, la giustizia, l’intimità, l’onestà, il rispetto, la stima e il sostegno. E’ un tulipano giallo…”

Samina
“…è come una “rosa di Gerico”. E’ una piccola pianta con delle piccolissime radici, che non affondano nel terreno perché questa pianta è… libera. Lei vive nel deserto, chiusa a pallina, secca, e si lascia trasportare dal vento. Quando arriva in una pozzetta d’acqua, si apre: sboccia, e sembra felice. Ma non rimane più di un giorno così. Dopo un giorno si richiude e riparte, alla ricerca di un’altra acqua di vita, di un altro luogo…”
“…acqua limpida e dai colori continuamente cangianti, sempre in movimento: dalla sorgente sgorga con forza e si precipita per ripide e cascate impetuosa, poi si riposa lungo un corso d’acqua cheta e quando riflette e si chiede il “perchè” ecco che si sofferma in un laghetto, che penetra nelle profondità della terra per ricominciare il suo moto altrove…”
“..risveglia la bambina che c’è in te, è una brezza leggera che ti scompiglia i capelli e ti solletica il viso; è trasparente e impalpabile come l’aria e come l’aria permea tutto ed è necessaria.
Sempre in movimento, qui ma già altrove… in un moto incessante come il respiro, come il viaggiare stesso della luce….così bella e luminosa, quando danza verso il Sole…così leggera.”
“…è una creatura dell’aria,
Rifugge dai nodi. Se la lasci libera, si avvicina lei con discrezione: osservala, ascoltala e beneficerai della sua presenza. Non va capita, va vissuta.
Intreccia fili colorati diversi tra loro e crea trame intriganti.
potrebbe vivere senza terra, assorbendo e metabolizzando le sostanze inquinanti presenti nell’atmosfera, così depura l’ambiente circostante: è una tillandsia..”

DISCLAIMER:

Domodama.wordpress.com  non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Domodama.wordpress.com   si propone di ricercare, selezionare e proporre ai propri utenti contenuti di particolare valore rintracciati all’interno della blogosfera, creati autonomamente o con l’aiuto di libri e riviste specializzate nell’ottica di un sapere libero e condiviso.
A questo proposito, se qualcuno ritenesse che tale materiale violi esplicitamente i diritti di copyright e volesse chiederne la rimozione, può segnalarcelo contattandoci attraverso l’apposito modulo presente in tutte le pagine.

Domodama.wordpress.com  si basa su uno spirito di collaborazione. Per questo ogni suggerimento per un suo eventuale miglioramento è ben accetto e anzi indispensabile. Domodama.wordpress.com  crede nella trasparenza e nella collaboratività della rete, principi fondamentali senza cui la blogosfera non esisterebbe.
Domodama.wordpress.com  inoltre dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi a Domodama.wordpress.com, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata; su segnalazione degli interessati i medesimi verranno prontamente rimossi.

Domodama.wordpress.com  è un servizio mantenuto con la massima accuratezza possibile e completamente gratuito.

Poiché Domodama.wordpress.com  si limita a ospitare gratuitamente e a fornire visibilità a contenuti tratti da blog di terze parti attraverso un processo di selezione dei testi ai sensi delle vigenti leggi, non assume responsabilità alcuna per la veridicità, accuratezza e qualità del contenuto o per le opinioni ivi espresse, di cui rimangono responsabili i titolari dei suddetti blog o gli autori dei testi.
Domodama.wordpress.com  altresì non è responsabile qualora la navigazione dei siti web a essa collegati, o su essa segnalati, o l’accesso agli spazi di discussione porti alla consultazione di informazioni ritenute non gradite, e parimenti non ne risponde per veridicità, accuratezza e qualità del contenuto.
Le informazioni riportate su questo Blog non intendono incoraggiare l’autodiagnosi o l’automedicazione, e non possono in alcun modo sostituire il parere del Medico di Fiducia o del Pediatra. L’utente non deve pertanto utilizzare le informazioni ricevute per diagnosticare o curare un problema di salute o una malattia, senza prima aver consultato il proprio medico curante o il Pediatra. Il collegamento a questo sito e l’utilizzo a qualsiasi titolo dei contenuti proposti avviene sotto la diretta resposabilità dell’utente.

Per le foto sulla testata del blog ringraziamo Claudio Montaudo

2 commenti leave one →
  1. 17 marzo 2011 21:37

    Complimenti per il vostro lavoro. Mi piace. Vi invito a fare una passaggiatina sul Blog di Shea

  2. 15 luglio 2011 16:48

    bel blog e bei pensieri!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: