Skip to content

Manuale di Tecniche della Scultura – Salvatore Rizzuti: un ampio sguardo nel presente

10 dicembre 2015
51hk0G+arbL._SX398_BO1,204,203,200_

E’ in uscita, a cura dell’Istituto Poligrafico Europeo e con il patrocinio dell’Accademia di Belle Arti di Palermo, il Manuale di Tecniche della Scultura di Salvatore Rizzuti.

L’uomo è ciò che fa, diremmo, parafrasando Feuerbach: siamo ciò che facciamo, e il nostro agire è poiesis, quel particolare modo di fare che è azione poetica perché crea e trasforma insieme. In un momento storico in cui il sentire collettivo è sintonizzato sull’impotenza, sull’impossibilità di agire, sul non c’è niente da fare, sulla dispersione di patrimoni energetici incommensurabili, questo Manuale di Scultura è una restituzione: pazientemente, attentamente, con perizia, un passo dopo l’altro, ci riconduce a noi stessi, alla grande capacità di cambiare le cose trasformando la materia inerte con le nostre mani, dandole corpo e voce, forma, risonanza, evocandone l’anima nascosta, la nostra.

Un Manuale diventa così un repertorio di esperienze esistenziali, perché consente, nella molteplicità di tecniche che insegnano come manipolare, armare, svuotare, calcare, scolpire, intagliare, fondere, di attivare una risposta, cioè di essere responsabili, di essere se stessi riconoscendo la propria unicità, il proprio valore, l’indiscutibile libertà di in-dividui, indivisibili da se stessi e dall’Universo intero: e tutto questo nel presente. Ogni volta che creiamo qualcosa, stiamo vivendo nel presente; e solo vivendo in pieno il presente si crea futuro: per questo imparare le tecniche è un atto meditativo che restituisce fiducia, speranza, coraggio, sguardo. Uno sguardo ampio, come quello che un tempo era di una fanciulla il cui nome significava proprio questo: Europa. In quell’ampio sguardo iniziale è ora di riconoscere il nostro qui ed ora, e come? Creando, trasformando, facendo.

 

Dalla quarta di copertina:

Salvatore Rizzuti (Caltabellotta, 1949), scultore e docente emerito della Cattedra di Scultura detenuta per ben trentacinque anni presso l’Accademia di Belle Arti di Palermo, illustra in questo Manuale, con dovizia di particolari e con un ricchissimo repertorio fotografico attinto alla propria esperienza artistica, le tecniche della Scultura, lasciando ben trasparire, ad ogni pagina, una visione della tecnica non in quanto mezzo o strumento, ma in quanto vera e propria arte del fare.

Coniugando infatti la mano e la mente – che non a caso nell’antico etimo hanno una comune radice indoeuropea, la stessa che dà nome a Manu, l’uomo primordiale –, la tecnica rappresenta una peculiarità propria soltanto all’essere umano: quella dell’intelligenza creativa, cioè di quel filo impercettibile che intreccia inestricabilmente ciò che l’uomo è e pensa a ciò che esprime e fa, rendendolo poieticamente possibile attraverso soluzioni sempre nuove, che scaturiscono da un approccio dinamico e inventivo alla realtà. Mano e mente insieme creano e ricreano il mondo, lo manifestano sognandolo dapprima e poi realizzandolo nell’incessante tessitura tra interiorità ed esteriorità attraverso le tecniche, che, una volta interiorizzate, possono essere immensamente arricchite dai molteplici suggerimenti delle risorse tecnologiche più avanzate. Affidarsi a queste ultime, per converso, senza avere pienamente acquisito la padronanza della tecnica in quanto τέχνη e quindi “arte del saper operare”, rischia di inaridire la creatività costringendola alla dipendenza da strumenti esteriori e misconoscendo non solo il valore primario del pensiero creativo individuale, ma anche la possibilità di reinventare un mondo nuovo ad ogni sguardo.

MANUALE DI TECNICHE DELLA SCULTURALocandina_Rizzuti_21_12_2015_WEB2_72dpi

ne discutono con l’autore:

Andrea Cusumano
Assessore alla Cultura del Comune di Palermo

Leonardo Di Franco
Presidente dell’Accademia di Belle Arti di Palermo

Valeria Di Piazza
Docente di Storia dell’Arte all’Accademia di Belle Arti di Palermo

Maria Antonietta Malleo
Docente di Storia dell’Arte all’Accademia di Belle Arti di Palermo

Antonella Purpura
Direttrice della Galleria d’Arte Moderna di Palermo

Leoluca Orlando

Sindaco di Palermo

coordina:

Mario Zito
Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Palermo

Lunedì 21 dicembre 2015 | ore 16.30
Accademia di belle Arti di Palermo – aula magna
Via Papireto 22, Palermo

E’ possibile acquistare il Manuale di tecniche della Scultura a Palermo, in libreria, o inviando una richiesta alla casa editrice all’indirizzo casaeditrice@gipesrl.net. Vi sarà inviato a casa senza spese di spedizione.

2 commenti leave one →
  1. claudio montaudo permalink
    11 dicembre 2015 10:31

    Auguri per il bravissimo Salvatore Rizzuti e per le sue opere piene di talento. Seguo con piacere il vostro blog e specialmente il lavoro di Daniela e apprezzo la scelta delle mie foto per la testata, ma vedo che sono attribuite specificatamente ad altre persone. E’ un errore soprendente che merita di essere rimediato. Grazie. Claudio Montaudo

    • 11 dicembre 2015 11:23

      Claudio carissimo, che piacere ritrovarti!!!! Ti pensavo proprio in questi giorni rivedendo le foto del convegno… quanto tempo è passato e quante cose sono cambiate…
      Mi scuso per la questione delle foto: gli autori citati erano in effetti delle foto della testata precedente, e abbiamo dimenticato di aggiornare la pagina.
      Un abbraccio grandissimo e a presto,
      Daniela/Samina

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: