Skip to content

Viva Palermo, finalmente!!!!

15 giugno 2012

Palermo è una città speciale, la città degli opposti.

Un athanor, un luogo alchemico.

Il Bene e il Male si fronteggiano a Palermo e sono indistinguibili.

Il Monte Pellegrino è uno dei nostri opposti. Una Montagna sacra dalla carne rosata.

Si vede da ogni parte della città: è un grande, antico Pellegrino che apre il suo mantello a proteggere, accogliere, rassicurare.

I Pellegrini si muovono, viaggiano: il nostro sta fermo perché viaggia dentro di noi.

Nel cuore del Monte c’è una grotta e in quella grotta abita una fanciulla – antica immagine della Dea, che ogni anno si presenta nuova e vergine, incontaminata.

Rosalia era il nome della fanciulla, capace di salvare la città dalla peste.

immagine di Monte Pellegrino tratta dal web

Rosalia è la nostra parte pura, sana, è la guarigione. Abita nella grotta più segreta di noi. Ancora e ancora viene celebrata, a Palermo.

Ancora e ora: ora che la città risorge.

Il fermento che intorno a lei si crea è inestinguibile.

Durante la festa, quando il Carro-Nave che la trasporta arriva nel cuore della città, il Primo Cittadino sale sul carro e grida un mantra, il nostro:

Viva Palermo e Santa Rosalia!

A questo segue un boato, un’esplosione. La città stessa grida, con le stesse parole, si riconosce in quell’invocazione, si santifica da sé.

Ci aspettiamo tanto, quest’anno. Da noi stessi, dalla città, che siamo noi. Noi siamo la città, il monte, la Santuzza. Noi qui costruiamo le immagini che sono il nostro presente. NOI.

8 luglio 2012: ai Cantieri nasce Rosalia

Le immagini del lavoro al nuovo Carro

Annunci
3 commenti leave one →
  1. Antonia Arcuri permalink
    16 giugno 2012 11:32

    Grazie, ricambio con questi versi. Un abbraccio, antonia

    15 luglio, Rosalia, una donna – da ” I colori dell’armonia”, 2003

    Su una conchiglia di luce
    tra due ali di folla veleggia
    lungo il corso verso il mare.
    Tra i cori su e giù
    nei cuori
    scivola silenziosa e altera.
    Lo sguardo tiene le ombre
    legate ad uno strascico.
    Desiderosa una folla di amanti
    si stringe attorno ad una Rosa.

Trackbacks

  1. Rosalia e l’Arco della Balena « Domodama

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: